Organizzazione

L’Agenzia del TPL di Brescia è istituita ai sensi della l.r. n. 6 del 4 aprile 2012.

E’ un Ente pubblico non economico, dotato di personalità giuridica e di autonomia organizzativa e contabile (art.1 co.2 dello Statuto).

Partecipano all’Agenzia del TPL di Brescia: la Provincia di Brescia, il Comune di Brescia e la Regione Lombardia (quest’ultima in conformità alla disciplina contenuta nelle linee guida di cui all’art 7, co. 10 della l.r. n. 6/2012, per favorire l’integrazione e il coordinamento con i servizi ferroviari di propria competenza e al fine di garantire l’esercizio unitario delle funzioni di competenza delle province in sede di attuazione dell’art.23 co. 14-22, del d.l. n. 201/2011, conv. dalla l. n. 214/2011).

La compagine degli Enti che partecipano all’Agenzia è costituita da:

  • Regione Lombardia 10%
  • Provincia di Brescia 45%
  • Comune di Brescia 45%

 

L’organo di indirizzo e di controllo politico- amministrativo dell’Agenzia, secondo quanto disposto dall’art. 7 dello Statuto, è l’Assemblea che adotta tutti gli atti regolamentari di competenza dell’Agenzia e i provvedimenti concernenti l’organizzazione e il funzionamento della stessa.

Come disposto dall’art. 6, è composta da un rappresentante per ciascuno degli Enti aderenti (art.1 co.4), nella persona del Sindaco o del Presidente o loro delegato, purché Consigliere o Assessore. I componenti dell’Assemblea svolgono la propria attività a titolo onorifico e gratuito, senza alcun rimborso delle spese.

 

 

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI

L’Agenzia è dotata di uffici tecnici e amministrativi, la cui articolazione e disciplina sono determinati secondo i principi di autonomia organizzativa e di economicità.

L’entità del personale, la sua organizzazione e le sue mansioni sono stabilite dalla dotazione organica e dal Regolamento.

L’Agenzia è costituita con personale messo a disposizione dagli Enti partecipati (art. 7 co. 3 l.r. 6/2012) che può essere comandato o incaricato o trasferito presso i propri uffici ai sensi del d.lgs. n. 165/2001. (art. 15 Statuto).

 

Segreteria

Esercita il supporto e il coordinamento degli uffici del Presidente e del Direttore, per assicurarne il relativo funzionamento.

In particolare, gestisce il calendario delle riunioni, ne assicura la verbalizzazione e conserva gli atti approvati anche attraverso la loro digitalizzazione.

Verifica la completezza degli atti, dei documenti e delle proposte di deliberazione da trasmettere al Consiglio d’Amministrazione e all’Assemblea e cura l’esecuzione delle deliberazioni del Consiglio d’Amministrazione e dell’Assemblea.

 

Servizi Amministrativi

  • Bilancio e contabilità: provvede all’approvvigionamento di beni e servizi e alla conservazione dei beni necessari per il funzionamento dell’Agenzia, curando i relativi adempimenti.
  • Gestione contratti TPL
  • Gare e forniture, gestione finanziamenti: predispone gli schemi dei bandi di gara per le concessioni di costruzione e/o gestione del servizio.

 

Relazioni pubbliche e comunicazione

Provvede alla tenuta dei rapporti tra l’Agenzia e gli utenti, facilitandone l’accesso a notizie e informazioni relative alla propria attività.

Assicura la comunicazione istituzionale dell’Agenzia del TPL di Brescia al fine di promuoverne e valorizzarne l’attività.

Gestisce i processi di comunicazione, proponendo e sviluppando iniziative tese a tutelare e promuovere l’immagine dell’Agenzia e gestisce i rapporti con gli organi d’informazione.

Cura la pubblicazione dei provvedimenti adottati dall’Agenzia sul sito web.

 

Area Tecnica

Si occupa di programmare, controllare e monitorare il TPL del bacino di Brescia e si articola nelle seguenti attività.

  • Progettazione TPL: sviluppa il programma di bacino che disegna l’assetto della rete TPL e l’organizzazione del servizio erogato.
  • Programma territoriale dei percorsi e della sicurezza: verifica la sicurezza dei percorsi e fermate individua le misure e i criteri per metterle a norma, garantendo condizioni di accesso eque e non discriminatorie.
  • Banche dati, modelli, indagini e monitoraggio servizi: si occupa della gestione del sistema informativo anche ai fini del monitoraggio dei servizi e della modellistica. Elabora dati provenienti da indagini sull’utenza effettuate a livello locale, provinciale o regionale.
  • Sistemi di bigliettazione, tariffazioni e tecnologie: individua il sistema tariffario specifico del bacino di Brescia e l’articolazione delle tariffe. Ha lo scopo di garantire l’equilibrio economico e incentivare l’uso del servizio sotto il profilo commerciale. Sviluppa l’adozione delle tecnologie per la localizzazione dei mezzi di trasporto, il monitoraggio e la rendicontazione dell’uso del servizio.