Detrazioni IRPEF per gli abbonamenti di TPL

Tra le novità introdotte dalla legge di Bilancio 2018 per le detrazioni IRPEF 2018 ce ne sono alcune che riguardano anche il Trasporto Pubblico Locale, Regionale e Interregionale ( art.1, comma 13, lettera b). Misure che spettano anche per le spese di trasporto dei familiari, dai coniugi ai figli.

Queste le misure introdotte dal Governo a partire dal 1 gennaio 2018:

  • Sugli abbonamenti al trasporto pubblico (tram, bus, metro, treni, ecc.), dal 2018 è prevista una detrazione Irpef del 19% fino a una spesa complessiva di 250 euro all’anno (pari a un risparmio di 47,50 euro).
  • Approvati anche i così detti “buoni TPL” : Le somme rimborsate dal datore di lavoro o direttamente sostenute da quest’ultimo per l’acquisto di biglietti per bus e treni non concorrono a formare reddito di lavoro dipendente, così come avviene per i buoni pasto.

In sintesi:


Per approfondire l’argomento leggi l’articolo de “Il Sole 24 Ore del 4 gennaio 2018 ”  oppure consulta la  pagina dedicata sul sito web del Ministero