Apprezzamento del Presidente Bragaglio per le decisioni sul TPL della Provincia di Brescia

La Provincia di Brescia ha informato – attraverso un comunicato stampa – che il tema del Trasporto Pubblico Locale è uno dei più importanti per lo sviluppo della comunità provinciale e per il mantenimento di una certa qualità della mobilità sul territorio bresciano.

Il Presidente della Provincia Pier Luigi Mottinelli ed il consigliere delegato ai Trasporti Diego Peli hanno riservato nel corso del mandato particolare attenzione, pur nel quadro di notevole difficoltà finanziaria che ha penalizzato le Province e che è andata acuendosi di anno in anno. L’azione svolta recentemente in tale contesto dagli amministratori provinciali, infatti, ha consentito di mettere a disposizione dell’Agenzia del TPL di Brescia notevoli risorse finalizzate a sostenere i servizi nel biennio 2017-2018.

Per quanto riguarda il 2017 – ha dichiarato Mottinelli – si è già proceduto a versare all’Agenzia la somma di 1.900.000 euro e si provvederà, con la prossima approvazione del bilancio 2018, alla corresponsione dell’ulteriore somma prevista dall’Agenzia a copertura totale dei servizi 2017″.  Sempre con l’approvazione del Bilancio 2018 si provvederà altresì alla copertura dei servizi del 2018 per un ammontare di 2.350.000 euro, somma che, unitamente al contributo regionale di oltre 1.070.000, assegnato direttamente all’Agenzia per il corrente anno, garantisce fin da subito una significativa quota di risorse a copertura del servizio 2018.

“Essendo peraltro già in atto – ha sottolineato Peli – alcune iniziative dell’Agenzia finalizzate a conseguire una razionalizzazione dei servizi e dunque conseguenti economie di spesa, è prevedibile che le ulteriori risorse che si prevede potranno essere reperite nel corso dell’anno con apposite varianti al bilancio risulteranno sufficienti a garantire, anche per quest’anno, la copertura della spesa di oltre 4,4 milioni di euro, anche con il contributo di Regione Lombardia”.

«Con riferimento allo stanziamento, reso pubblico dalla Provincia di Brescia in data 4 aprile 2018, desidero esprimere il più vivo apprezzamento per lo sforzo compito, in condizioni obiettivamente difficili». Ha sottolineato il presidente dell’Agenzia del TPL di Brescia Claudio Bragaglio.

«Rispetto alla situazione che si era registrata ad inizio anno, e che vedeva una riduzione preoccupante dello stanziamento per il Tpl di 2,2 mln di euro, si è registrato un recupero in parte con lo stanziamento della Regione Lombardia, nell’ordine di circa un milione di euro, e recentemente della Provincia di Brescia, consentendo in tal modo di ridurre a 700 mila euro l’importo ancora mancante rispetto allo stanziamento dello scorso anno.

Una scelta molto impegnativa ed importante, considerando la situazione a livello nazionale delle Province, a conferma di attenzione e disponibilità dimostrate dal Presidente Pier Luigi Mottinelli e dal Consigliere delegato Diego Peli.

Il contenimento della riduzione dovrebbe – almeno questo è il nostro impegno – limitare una penalizzazione eccessiva sia per i tagli dei servizi che per il livello occupazionale dei lavoratori. Considerando che l’Agenzia del TPL di Brescia ha in esame interventi di razionalizzazione, di efficientamento e di miglioramento funzionale per quanto riguarda la riorganizzazione delle linee e dei servizi.

E’ del tutto evidente – ha concluso Bragaglio – che rimane aperto il problema di fondo, per gli stanziamenti statali e regionali, rappresentato non solo da situazioni di emergenza e di contenimento dei tagli del TPL. Infatti si conferma indispensabile la necessità di un serio rilancio degli investimenti, sia in conto capitale che in conto esercizio, tale da assicurare negli anni continuità, qualità ed estensione del servizio pubblico del trasporto e della mobilità».